Indicazioni nazionali per il curricolo di Arte e Immagine

Settembre 2012

Scarica il PDF

Progettazione didattica di arte e immagine

Scarica il PDF

Le antiche civiltà del Mediterraneo

Sviluppo della civiltà cicladica, la più importante del Mediterraneo antico. Sviluppo della civiltà minoica sull’isola di Creta. Sviluppo della civiltà micenea nel Peloponneso. Diffusione dell’arte ad opera dei Fenici. In Sardegna si sviluppa la civiltà Nuragica.
 

Le antiche civiltà fluviali

La civiltà egiziana si sviluppa lungo il fiume Nilo. Città e grandi complessi monumentali: piramidi e palazzi. La civiltà mesopotamica nasce tra due fiumi: il Tigri e l’Eufrate. Rivoluzione urbana: prima città fluviali, poi città commerciali.
 

L'arte preistorica

Periodo compreso tra la comparsa dell’uomo e le prime forme di scrittura. La scrittura non si è sviluppata nello stesso periodo in tutto il mondo. I primi uomini usavano colori ricavati da sostanze naturali.
 

Il nuovo ruolo dell’architetto nel Rinascimento

L’età rinascimentale fu caratterizzata da una conquista notevole per gli architetti: l’emancipazione dal ruolo di artigiani specializzati in lavori meccanici e il raggiungimento di una notevole considerazione intellettuale. A chi progettava non era più richiesta la sola esperienza di cantiere, ma anche una certa preparazione culturale, indispensabile per il conseguimento di risultati di ordine, decoro e simmetria pretesi dall’estetica dell’Umanesimo.
 

Ornamenti mosaici romani.

Galleria di immagini - Ornamenti mosaici romani.
 

L'impressionismo

I mutamenti economici e sociali verificatisi in Europa nella seconda metà dell’Ottocento hanno determinato una profonda trasformazione del volto delle città, sottoposte a un rapido aumento della popolazione. Alla crescita della produzione industriale, infatti, è corrisposto un intenso processo di urbanizzazione, per la richiesta di manodopera da parte delle industrie.
 
È la prima elaborazione di un modello inventato da Filippo Lippi, nel quale si fondono l’iconografia della Natività e quella dell'adorazione del bambino alla presenza dei santi. La scena si svolge in un prato fiorito che contrasta con l’impervio e inverosimile paesaggio dello sfondo. Proviene dal convento fiorentino di San Vincenzo, detto di Annalena.
 

Beever Julian

Julian Beever è conosciuta in tutto il mondo per i suoi disegni di pavimentazione, in particolare le sue illusioni 3D, disegnate in una distorsione speciale per creare un'impressione 3D quando si vede da un punto di vista particolare.
 

Caravaggio - Bacco, 1597-98 circa

L’opera è stata ritrovata nel 1913 nei depositi degli Uffizi, l’opera fu considerata una copia da Caravaggio, finché, in seguito al restauro del 1922, fu inclusa definitivamente nel catalogo giovanile dell’artista.
 

Casa del Fascio di Como in 3D

Realizzazione 3D della Casa del Fascio di Como di Giuseppe Terragni. Video di David Vezzosi.
 

Carrà, Carlo 1881-1966

Carrà nasce a Quargnento (Alessandria), da famiglia artigiana. Dopo aver esercitato il mestiere di decoratore murale, nel 1906 entra all’Accademia di Brera dove sviluppa un’esperienza figurativa di tipo divisionista.
 

Cavarozzi, Bartolomeo 1587-1625

Bartolomeo Cavarozzi, detto Bartolomeo de' Crescenzi e un pittore italiano, nativo di Viterbo, che si stabilì in epoca relativamente giovane a Roma dove si trovava con il pittore Viterbese Tarquinio Ligustri, che si dimostrò strumentale per conoscere l'artista con la famiglia aristocratica Crescenzi.
 

Coecke van Aelst, Pieter 1502-1550

Pittore olandese, architetto, scultore, stilista di arazzi e vetrate, scrittore e editore. Un allievo di Bernard van Orley, entrò nella Guild di Anversa nel 1527. Qualche tempo prima era stato a Roma e nel 1533 visitò Costantinopoli.
 

de Orrente, Pedro 1580-1645

Pittore spagnolo. Nella sua giovinezza era un amico del figlio di El Greco, ma la sua arte si avvicina al percorso di Bassano e Ribalta. Chiaroscuro è l'elemento principale del suo stile, in particolare nei dipinti della sua maturità. Per la maggior parte della sua vita Orrente ha vissuto a Valencia e, infatti, è diventato membro della scuola valenciana. Ha dipinto numerose scene bibliche in cui i paesaggi hanno una certa importanza. Questi sono dominati dai toni marroni e rossi diffusi da Ribalta.
 

Del Maino, Giovanni Angelo 1496-1536

Giovanni Angelo del Maino è uno scultore italiano, figlio di Giacomo del Maino, un maestro di legno, che ha diretto uno dei più importanti laboratori di Milano.
 

Luca Ferrari, detto Luca da Reggio 1605-1654

Luca Ferrari (chiamata Luca da Reggio), pittore italiano. Le fonti sostengono di essere un allievo di Guido Reni, ma di giudicare dallo stile delle prime opere sopravvissute: il Miracolo di Giovanni Francesco Vincenzo e il Miracolo di Laura di Correggio (entrambi 1626-27, Reggio Emilia, Madonna della Ghiara), che non mostrano alcun effetto sull'influenza di Reni, avrebbe potuto addestrarsi nella sua città di origine a fianco degli artisti Leonello Spada, Alessandro Tiarini e Carlo Bononi, che negli anni 1610 e 1620 decoravano la basilica della Madonna della Ghiara.
 

Romano, Giovanni Cristoforo 1456-1512

Scultore italiano e medaglia. Era figlio di Isaia da Pisa. Alcuni studiosi hanno seguito Vasari suggerendo di essere stato addestrato da suo padre o da Paolo Romano, ma Isaia smise di lavorare e Paolo morì troppo presto per aver avuto un'influenza notevole su di lui.
 

Martorell, Bernat 1390-1452

Pittore catalano e miniaturista. Ha lavorato a Barcellona ed è stato il pittore eccezionale in Catalogna nel secondo trimestre del XV secolo, il successore di Borrass, che probabilmente gli ha insegnato.
 

Dei Fiori, Mario 1603-1673

Mario dei Fiori (originariamente Mario Nuzzi), pittore italiano. È stato il primo e più famoso pittore romano specializzato in pezzi di fiori e uno dei soli quattro artisti ancora in vita inclusi da Leone Pascoli nella sua collezione di biografie degli artisti.
 

Cerezo, Mateo 1637-1666

Pittore spagnolo. Prima ha addestrato con suo padre, Mateo Cerezo l'Anziano, pittore di immagini devozionali, e poi completato la sua formazione a Madrid, dove è arrivato c. 1654.