Ornamenti mosaici romani.

Galleria di immagini - Ornamenti mosaici romani.
 

Il disegno simbolico

Mediante iI disegno simbolico si realizzano immagini convenzionali, come i segnali stradali, i cartelli indicatori in genere, i marchi di fabbrica e simboli vari. In questo caso l’immagine non raffigura un oggetto in modo iconico, cioè simile alla realtà, e spesso è privo di valori estetici, perché deve esprimere un concetto o comunicare delle indicazioni.
 

Prospettiva di Joost Schmidt

 

Proiezioni Ortogonali di un piano generico

Un piano può essere determinato da tre suoi punti qual- siasi, non allineati (T1, T2, T3), oppure da una retta e un punto del piano stesso: in questo secondo caso, il piano generico a, comunque inclinato, lascia sul P.O. e sul P.V. due tracce lineari, rispettivamente t1a e t2a, che si intersecano sulla L.T. Il punto O, proiezione di un generico punto X del piano sulla L.T., serve per ricostruire la posizione esatta del punto (X2), cioè della proiezione della traccia sul (P.V.). Nel disegno tridimensionale, per maggior evidenza, è stato inserito anche il P.L., con la relativa traccia t3a.
 

Proporzioni corpo umano

 

Simboli celtici

 

Il disegno: tipologie e funzioni

“Un disegno vale mille parole”: così diceva Confucio nel V secolo a.C. Ma che cosa significa disegnare? Disegnare significa, anzitutto, effettuare una lettura della realtà che ci circonda: quando disegniamo, con qualunque mezzo e per qualsiasi fine, dobbiamo osservare attentamente, cercare di memorizzare e collegare ciò che abbiamo visto al movimento della nostra mano che traccia segni sul foglio.
 

Tipi di assonometrie

Le proiezioni assonometriche sono proiezioni parallele, poiché il centro di proiezione è posto all’infinito e i raggi proiettanti sono paralleli fra loro. Tuttavia possono essere oblique od ortogonali, in relazione all’inclinazione che facciamo assumere ai raggi proiettanti rispetto al quadro assonometrico.
 

Le trasformazioni isomorfiche

Le trasformazioni isomorfiche sono quei movimenti nel piano che fanno conservare alla figura gli stessi angoli ma ne variano le dimensioni dei lati rispetto alla figura originale: sono l’omotetia e la similitudine.
 

Manuale CAD

Un vecchio manuale di AutoCAD.
 

Assonometrie di mobili d'ufficio

 

Utensili da lavoro

Immagini in formato vettoriale di utensili da lavoro.
 

DraftSight - Arco a tutto sesto

Creazione di un arco a tutto sesto, semplice esercizio per imparare a conoscere e utilizzare DraftSight.
 

DraftSight - Creazione di un logo

Creazione di un logo utilizzando i principali strumenti DraftSight.
 

DraftSight - Assonometria isometrica di un armadio

Creare un'assonometria di un mobile (in questo caso di un armadio).
 

DraftSight - Creare un motivo geometrico

Come conoscere e utilizzare questo programma seguendo questo breve tutorial, l'esercizo mostra una breve introduzione del programma.
 

DraftSight - Planimetria di un appartamento

Come conoscere e utilizzare questo programma seguendo questo breve tutorial, l'esercizo mostra una breve introduzione del programma.
 

DraftSight - Figura ornamentale su un modulo simmetrico

Come conoscere e utilizzare questo programma seguendo questo breve tutorial, l'esercizo mostra una breve introduzione del programma.
 

DraftSight - Proiezioni ortogonali di un armadio

Come conoscere e utilizzare questo programma seguendo questo breve tutorial.
 

DraftSight - Prospettiva di un armadio

Facile esercio per iniziare ad usare i primi strumenti.
 

DraftSight - Poligono stellato

Costruzione di un poligono stellato.
 

Le norme UNI per il disegno tecnico

Il termine normalizzazione (o normazione) si riconduce alla parola latina norma, cioè regola. Il corrispondente termine inglese è standardisation, mentre in francese si dice normalisation e in tedesco norma è normung.
 

Applicare trasformazioni geometriche

Le opere di Robert Indiana (1928), artista americano appartenente alla corrente della pop-art, si prestano spesso a giochi di simmetria, con ripetizione di moduli e trasformazioni geometriche che creano curiosi effetti compositivi.
 

La simmetria nei 7 tipi di fregio

Il fregio è una decorazione costituita da disegni modulari che si ripetono, ritmicamente, in una sola direzione. Famosi sono i fregi dei templi greci, in particolare quelli del Partenone. Il fregio, comunque, è sempre stato usato nell’architettura, nella grafica e nel visual design, per la piacevolezza ornamentale che conferisce alla superficie.
 

Il disegno tecnico e assonometrico

L’Assonometria è, di solito, lo strumento privilegiato di rappresentazione tecnica di pezzi meccanici. Le linee che la compongono sono parallele tra loro, secondo tre direzioni che danno i tre parametri: larghezza, altezza, lunghezza (profondità).