Storia dell'arte

Antonio Canova - Amore e Psiche 1788-93

Amore e Psiche è un gruppo scultoreo realizzato da Antonio Canova tra il 1788 e il 1793, esposta al Museo del Louvre a Parigi. Ne esiste una seconda versione conservata all'Ermitage di San Pietroburgo in cui i due personaggi sono raffigurati in piedi e una terza, in cui la coppia è stante.

Antonio Canova, Amore e Psiche, 1788-1793. Scultura in marmo, 155x168 cm. Parigi, Museo del Louvre.
  • Le ali spiegate di Amore sembrano spingere verso l’alto il corpo abbandonato dell’amata, imprimendo all’insieme una grande leggerezza.
  • Una veduta frontale consente di cogliere il perfetto bilanciamento delle figure e la geometria compositiva. I corpi degli amanti, infatti, tracciano due archi che si intersecano nel nodo centrale dell’abbraccio.
  • L’accurata levigatura delle superfici fa scivolare la luce in modo da togliere ulteriormente peso alle forme, che sembrano quasi sfuggenti apparizioni.
  • Le figure dei due fanciulli sono disposte in modo da avvolgersi a vicenda, creando un ritmo crescente verso l’interno.
  • La disposizione dei corpi di Amore e Psiche porta lo spettatore a girarvi intorno; in tal modo ogni punto di vista propone una visione diversa, caratterizzata da un chiaroscuro sempre mutevole.
  • Le due figure sono divergenti: le linee di forza si irradiano verso l’esterno, ma al tempo stesso tendono verso il centro.