Indice artisti

Klee, Paul 1879-1940

Paul Klee nasce in Svizzera, in una famiglia di musicisti. La passione per la musica è destinata a segnare profondamente la sua vita e la sua opera. Dal 1898 al 1901 Klee studia a Monaco. Terminati gli studi, visita l’Italia e altri Paesi, che stimoleranno la sua sensibilità artistica.

Nel 1902 si stabilisce a Berna. Nel 1906 si sposa e si trasferisce a Monaco, dove ha occasione di vedere le opere di Cézanne, Van Gogh e Matisse. Comincia ad esporre con regolarità e un certo successo. Nel 1911 conosce Kandinskij, Macke, Marc e altri esponenti dell’Avanguardia e prende parte a importanti mostre, tra le quali la seconda “Blaue Reiter” nel 1912. Di grande importanza è un viaggio nell’Africa settentrionale nel 1914: da allora il colore diventa elemento fondamentale nella sua pittura. Nel 1920 entra come docente al Bauhaus. Qui lavora in stretto contatto con gli altri docenti, quali Kandinskij, Feininger e Moholy-Nagy. Ormai celebre, nel 1930 espone anche al Museum of Modern Art di New York. Nel 1933, costretto dai Nazisti a fuggire, si stabilisce a Berna. Muore nel 1940 a Locarno.