Indice artisti

Duccio, Agostino 1418-1481

Scultore e architetto fiorentino. E 'stato il più originale, se non il più grande scultore del suo tempo, e l'unico scultore 15 ° secolo nato a Firenze che doveva poco a Donatello e Ghiberti. Il suo stile fresco e vivace era lineare e aggraziato con tendaggi vorticose distintivi.

Rilievi a Duomo di Modena eseguiti dal 1442 sono accettati come suoi primi lavori. Alcuni hanno visto in loro indicazioni di un debito di Jacopo della Quercia, e altri di possibile formazione di Luca della Robbia. Nel 1446 fuggì Firenze dopo essere stato accusato di aver rubato l'argento da una chiesa, e 1450-1457 ha lavorato sui rilievi scultorei per il Tempio Malatestiano a Rimini. L'altra sua grande opera memorabile è la serie di rilievi, in parte in cotto, sul faÁade dell'Oratorio di S. Bernardino a Perugia, su cui ha lavorato 1457-1461 come architetto e scultore. Ha eseguito anche diversi rilievi piacevoli sulla Vergine e il Bambino.